YOGA IN AZIENDA?
INSEGNANTI
OFFERTA


MODULISTICA
CONTATTI


Gli insegnanti


Yogaworks è fatta da insegnanti che con passione amano e condividono gli stessi principi dello yoga. Ognuno di noi esprime le proprie peculiarità, qualità e il proprio stile di insegnamento, condividendo il metodo e le linee guida di Yogaworks per l'insegnamento dello yoga in azienda.


Tess Privett

Britannica, Tess Privett è arrivata in italia nel 1991. Ha incontrato lo yoga nel 2000 con Beatrice Calcagno e nel 2004 ha ottenuto il diploma di insegnante di Hatha Yoga all'Istituto Carlo Patrian. Dopo aver svolto diversi corsi a Milano e corsi estivi in Umbria, ha fondato nel 2008 il centro Lotus Pocus. Nel 2010 ha collaborato con Yoga Journal Italia. Nel 2016 ha ottenuto un certificato di Filosofia dello Yoga da The Oxford Center of Hindu Studies. Nel 2016 e 2017 ha studiato “The Yoga Sutras di Patanjali“ con Edwin Bryant e nel 2017 ha studiato Induismo al Jiva Institute di Vrindavan (India), dove ha frequentato anche il corso di Bhakti-tirtha. E’ associata di YANI, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.

Il suo stile di insegnamento è un insieme di allegria, precisione e morbida disciplina. Fa sì che i suoi studenti affrontino le loro limitazioni con calma, coraggio e compassione. Adora la filosofia dello Yoga Classico e cerca di trasmetterlo in modo accessibile per tutti, portandolo nella vita di tutti i giorni. Cerca di aiutare tutti a trovare il proprio meglio, dando spunti per seguire una strada yoghica, sul tappetino e fuori.

Ginevra Menani

Ginevra Menani De Veszelka, laureata in storia dell’arte, si è occupata di cultura e musei. Si è avvicinata allo yoga nel 2009 grazie a Tess Privett e ha avuto modo di approfondire il suo percorso in Thailandia e in India, dove si è diplomata (RYT 200) presso l’Ashram Shiva Yoga Peeth di Rishikesh sotto la guida di Swami Sudhir Anand. Al tradizionale insegnamento dell’Hatha Yoga aggiunge spunti che derivano dal metodo Iyengar, con particolare attenzione alla postura e all’allineamento del corpo.

Per lei la pratica è la chiave per imparare a conoscersi e ad ascoltarsi ed è fermamente convinta che i risultati migliori si ottengano lasciando da parte lo sforzo e arrendendosi, con compassione verso i propri limiti e una buona dose di risate. Ama l’arte, il cinema e pianifica in continuazione fughe verso mete lontane. Lo yoga è l’unica cosa che riesce a fermare il turbine di pensieri che le frulla costantemente per la testa.

Valerio Manca

Inizia lo studio del Taijiquan, stile Chen nel 2000. Dal 2008 diventa una pratica centrale nella sua vita e passa allo stile Yang studiando con importanti Maestri internazionali: Patrick Kelly Tiziano Grandi, Hsiu Yao Rosa Chen, Mario Napoli, Nils Klug, Li Rong Mei. Dal 2015 entra nella Scuola Tai Chi Chuan Cheng Man Ching Italia e si diploma insegnante nel corso del Maestro Massimiliano Biondi e Paolo Sortino. Dal 2016 approfondisce anche lo studio del QiGong con Franco Bottalo.

Insegna a Lotus Pocus taijiquan e qigong cercando di trasmettere tutti i tesori di queste disicpline: movimento consapevole, arte marziale, meditazione, ginnastica energetica e spirituale.

Silvia Marlia

Silvia ha vissuto a Hong Kong per circa 10 anni, dove ha lavorato e completato i primi studi come insegnante di yoga presso la scuola Indiana di Yogananth Andiappan, 200RYT Teacher Training e 300RYT Teacher Training in Yoga Terapia e Ayurveda. Successivamente ha completato il corso di 500RYT Teacher Training in Vinyasa e Hatha Yoga con Jared McCann a New York. Continua la sua formazione in Italia e all’estero, e dal 2016 a Milano insegna Vinyasa e Hatha Yoga. Vinyasa è una pratica dinamica, che rende fluidi i passaggi da una postura all’altra, per tonificare, rinvigorire e rendere flessibile il corpo.

“Yoga rappresenta per me l’incommensurabile desiderio di far coincidere l’anima e il corpo, lasciandoci sempre nell’atto di praticare questo tentativo. Lo yoga, nella sua interezza, è una tecnica di ascesi”

Laura Massironi

Laura si è laureata in Lingue e Letterature Straniere a Bergamo. Si avvicina alla pratica Yoga nel 2008 con l’ Ashtanga e Vinyasa Yoga per poi concentrare la sua crescita e formazione sull’Hatha Yoga, frequentando il Centro Yoga Badhra, dove ha seguito il percorso quadriennale di formazione presso la scuola Vistara di Beatrice Calcagno, conseguendone il diploma. Ha approfondito ulteriormente con diversi seminari di Hatha Yoga con Ana Forrest, Patrick Tomatis, Yoga terapeutico con Bo Forbes. Attualmente si sta appassionando al legame tra Yoga e Suono e ha conseguito il livello due di formazione presso l’istituto Yoga du son a La Rochelle con Patrick Torre.

Lo Yoga ha in sé un innato potere di cambiare chi lo pratica, agisce su di noi, indipendentemente dalla nostra volontà, ci porta e ci accompagna verso uno stato di profonda libertà. Questo aspetto si rafforza nella pratica di gruppo dove le energie si mescolano e si diffondono. L’ Hatha Yoga che propone si concentra sugli asana, e tecniche di concentrazione anche attraverso l’utilizzo del suono e della voce.

Sara Martinuz

Sara si forma presso la Libera Scuola di Hatha Yoga Hamsa di Maurizio Morelli che propone un approccio all’insegnamento morbido ma preciso, rispettoso dei limiti individuali e, allo stesso tempo, capace di valorizzare le potenzialità di ciascun praticante. L’incontro con l’Ananda Yoga, durante un soggiorno spirituale ad Assisi, l’avvicina agli insegnamenti di Paramahansa Yogananda e la guida verso una pratica interiore volta ad accrescere la consapevolezza di sé. Continua ad approfondire la pratica personale e il metodo di insegnamento sotto la guida di insegnanti italiani e stranieri e recentemente ha intrapreso la formazione di Restorative Yoga.

Propone una pratica attenta ai bisogni individuali che stimola il praticante a vivere lo Yoga anche al di fuori del tappetino.

Delphine Hawrylko

Francese di nascita, milanese di adozione, Delphine arriva in Italia nel 1994 per lavorare in un’agenzia pubblicitaria internazionale come Art Director per oltre 20 anni. Si avvicina ad Hatha e Kriya Yoga nel 1995 con Lisetta Landoni e prosegue la sua formazione con Patrick Tomatis, con cui si diploma nel 2011. Nel 2012 approfondisce lo Yoga per i bambini (diploma AIYB) e insegna anche a persone con disabilità. Dopo 6 anni di studi, nel 2017 si diploma in Sofrologia, tecnica che aiuta a connetterci con quelle parti in grado di reagire di fronte ai traumi, alle difficoltà fisiche ed emotive.

Il suo lavoro attraverso il corpo è rivolto a dare voce al mondo interiore di ciascuno, a volte sacrificato ai ritmi frenetici della quotidianità.

Alessandra Martin

Alessandra inizia un percorso di ricerca interiore attingendo alla religione, al mito, alla filosofia, all’arte, alla danza e alla psicologia. Trova la sua “casa” nello yoga, si forma a Milano con Marco Migliavacca e continua ad approfondire la sua ricerca con gli insegnamenti di Srivatsa Ramaswami e Rod Stryker, secondo il lignaggio di Krishnamacharya e Desikachar. Pranayama e meditazione sono fondamentali nella sua pratica, accompagnata anche dall’insegnamento śivaita kashmiro di Eric Baret.

Insegna una pratica di Vinyasa Yoga, intensa e dinamica, dove il fluire del movimento ci aiuta a creare un’armonia negli opposti che incontriamo nella vita di tutti i giorni.